Il Tango e i suoi labirinti

15,00

180 Pagine illustrate.

Nato alla fine del XIX secolo lungo le sponde del Río de La Plata, il tango ha conquistato presto la città di Buenos Aires, diventandone espressione danzata, cantata e scritta, incarnando insomma l’anima urbana per eccellenza.

Rafael Flores Montenegro
Leggere di più...

Versione italiana

Nato alla fine del XIX secolo lungo le sponde del Río de La Plata, il tango ha conquistato presto la città di Buenos Aires, diventandone espressione danzata, cantata e scritta, incarnando insomma l’anima urbana per eccellenza.

Ne Il tango e i suoi labirinti, Rafael Flores ripercorre il cammino del tango con gli occhi curiosi dello scrittore che, senza mai prescindere dall’ispirazione letteraria, ama interrogarsi sulle radici dei fenomeni e delle storie da tramandare. Storie che, come nel caso del tango, possono scaturire da un semplice abbraccio.

Non esiste un abbraccio per promettere, per salutare, per corteggiare, per divertirsi: esiste un abbraccio per affrontarsi, per fondersi l’un l’altro, per inabissarsi nella vita e nella morte, racconta Rafael.
Ecco dunque che il tango ci si svela in queste pagine non solo attraverso le sue origini storiche, ma anche alla luce dei suoi legami con gli episodi della vita quotidiana, con la letteratura, con la danza in genere.

Questo libro è dunque un invito ad una più profonda comprensione di quello spazio ormai universale, il tango, all’interno del quale hanno trovato forma e voce la gioia, la solitudine, l’incontro, la nostalgia.
Monica Fumagalli